Articoli su equitazione e doma naturale > Trekking a cavallo

La Route Européenne d'Artagnan

Progetto Europeo
IN SELLA SULLE ORME DI D’ARTAGNAN

In sella attraverso i territori di Spagna, Paesi Bassi passando per Briançon in Francia nel dipartimento delle Alte Alpi, e ancora Germania per arrivare a Pinerolo, in Piemonte, Italia, dove la storia di Re Luigi XIV, quella della misteriosa Maschera di Ferro e del moschettiere reso noto dal romanziere Alexandre Dumas, si intrecciano tra passato e presente. Il progetto Route D’Artagnan, finanziato dalla UE e della Fite (Federazione internazionale turismo equestre) è volto allo sviluppo del turismo equestre in Europa ed è il primo itinerario europeo di questo genere con circa 4.000 chilometri percorribili a cavallo e fruibili da ottobre 2016. Un percorso tracciato, e soprattutto organizzato in modo tale da rendere unica, e davvero memorabile, l’esperienza di un viaggio a cavallo firmato ancora una volta - dopo quello della Misericordia partito da Cracovia in occasione del Giubileo - da Fitetrec Ante (Federazione italiana turismo equestre e Trec-Ante) per quanto riguarda la tratta italiana. Fitetrec, infatti, insieme al Comune di Pinerolo ha gestito l’organizzazione di un affascinante percorso in mezzo alla natura che va dal Colle del Monginevro, in Val di Susa, fino alla cittadina piemontese, Pinerolo appunto lungo 120 chilometri.

 

 

 

 

 

 

 

 

Il progetto è stato ideato dall’Associazione europea della Route D’Artagnan (Aera), che ha riscoperto i percorsi documentati fatti dal famoso moschettiere. Su questa idea l’Aera ha poi creato un progetto di sviluppo incentrato sul turismo equestre presentando un dossier alla UE all’interno del progetto europeo Cosme, che tra gli altri investe anche sulla valorizzazione del territorio attraverso il turismo equestre.

D’ARTAGNAN E PINEROLO: IL PERCORSO ITALIANO APRE A OTTOBRE 2017

Entrando nel nostro Paese con la Route D’Artagnan si giunge nel cuore della storia di questo misterioso e famosissimo moschettiere. Ma qual è il legame tra Pinerolo e D’Artagnan? La storia narra che Re Luigi XIV avesse un fratello gemello e che, per evitare che la gente dicesse che i re fossero due, gli coprì per sempre il volto con una maschera di ferro facendolo vivere in diverse carceri tra cui quella del comune piemontese. Proprio qui la Maschera di Ferro fu portata grazie al moschettiere D’Artagnan.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Per questo motivo l’Italia, e quindi Fitetrec-Ante, è stata chiamata in causa all’interno di questo importante Progetto Europeo, in quanto membro della Fite e referente nel nostro Paese per il Turismo Equestre. Il tracciato italiano è di circa 120 chilometri da percorrere in tre tappe, quindi si arriverà a Pinerolo, sede di una struttura equestre con una cavallerizza intitolata a Federico Caprilli.

INFO E CONTATTI
On line il portale www.route-dartagnan.eu (in francese) dove è possibile visionare le tratte e prendere contatti con le Federazioni straniere, mentre per l’Italia chi è pronto a partire da ottobre 2017 può organizzarsi con il Comitato Fitetrec Piemonte: gaetano.borrello@fitetrec-ante.it o chiamare il +39 348-738190

Autore articolo:
Totale articoli scritti: 1

Articoli più recenti nella categoria "Trekking a cavallo"